A Zavattarello serata di promozione del Sentiero


Si è svolta Venerdì 24 Agosto una serata di promozione del progetto “Sentiero del Tidone” a Zavattarello (PV) presso la “Terrazza Stella Alpina”.
L’evento è stato organizzato dall’omonima associazione in collaborazione con l’amministrazione comunale di Zavattarello : la serata è stata introdotta dal sindaco Simone Tiglio che si è complimentato con questa realtà ormai consolidata che offre un ulteriore servizio alle persone residenti, villeggianti e turisti che, soprattutto nel periodo estivo, popolano il borgo valtidonese.
Daniele Razza, presidente dell’associazione, ha ringraziato della possibilità di promozione e ha confermato quanto il progetto “Sentiero del Tidone” sia elemento importante che puo’ rappresentare un modello su cui sviluppare l’economia del posto, facendo rete tra pubblico (amministrazioni, enti, ditte, associazioni, esercenti) e privato: solo in questo modo sarà possibile far capire l’enorme potenzialità non solo del Sentiero che unisce due province e due regioni (mentre oggi questo elemento rappresenta un ostacolo allo sviluppo territoriale) ma dell’intero territorio che dovrebbe puntare sul suo patrimonio storico, culturale, religioso ed ambientale per potersi promuovere nella maniera più idonea.
La manifestazione ha visto la partecipazione di un pubblico molto interessato: durante la serata sono state indicate le ultime novità relative all’associazione, che quest’anno ha organizzato due iniziative importanti (“PuliAmo il Sentiero del Tidone” e “CamminiAmo sul Sentiero del Tidone in una sera di mezza Estate”) che verranno replicate il prossimo anno visto il grande riscontro ottenuto ed ha voluto ringraziare tutte le realtà associative che hanno promosso eventi che hanno interessato il percorso che attraversa tutto il torrente del Tidone, dalla sorgente alla sua immissione nel fiume Po: 69 chilometri di strada percorribile solo a piedi, bicicletta o cavallo e che, grazie alla segnaletica presente e alla continua manutenzione, è percorribile sempre, in ogni periodo dell’anno. La cura del percorso è la voce di spesa che grava sull’esile bilancio del sodalizio, che puo’ contare solo sulle quote degli iscritti, le offerte a fronte della distribuzione delle cartine e le eventuali donazioni.
L’associazione è comunque riuscita a far stampare a proprie spese una nuova brochure che, grazie al proficuo impegno di alcuni iscritti, è stata rinnovata rispetto alla precedente; tutte le informazioni sono scritte anche in lingua inglese e i flayer sono stati presentati durante la serata e verranno distribuiti nei prossimi incontri pubblici e dai vari associati.
Tra i vari relatori della serata (per il “Sentiero del Tidone” oltre a Razza erano presenti il vicepresidente Sandro Genesi, il consigliere  Fabio Rogledi che ha fornito indicazioni valide sul percorso e il consigliere Dario Perelli referente del territorio pavese del percorso che ha curato la parte organizzativa della serata) anche Fabio Orlandi della ditta Infocartografica di Piacenza che ha presentato la nuova carta escursionistica realizzata in scala 1:25000 (in collaborazione con il CAI Piacenza) che indica i vari percorsi del territorio delle valli Tidone e Trebbia e dove è segnalato anche il “Sentiero del Tidone” (tratto dalla sorgente fino a Pianello Val Tidone): la cartina è stata venduta insieme a quella del Sentiero del Tidone ad un prezzo scontato ed ha avuto un notevole riscontro tra i presenti.
La serata è stata infine un’ulteriore occasione per segnalare la necessità di poter contare su nuovi associati  (tramite i vari riferimenti dell’associazione; sito : www.sentierodeltidone.it; email : info@sentierodeltidone.it; Facebook “Sentiero del Tidone”) per far fronte nel migliore dei modi alle molteplici attività del progetto “Sentiero del Tidone”.
Nella foto il consigliere Fabio Rogledi durante la serata
Foto Serata 24082018